Parrucchieri, come aiutare i clienti con i problemi di capelli più comuni

Forfora, dermatiti, calvizie, problematiche della cute. Anche in salone si può trovare un aiuto

Sono in molti, anzi moltissimi, a soffrire di problemi di capelli più o meno gravi e i dati mostrano che il numero di persone che si trova a dover affrontare disturbi tricologici di vario genere è in costante aumento. Chi arriva in un salone si aspetta che i parrucchieri che lo accoglieranno siano preparati a riconoscere e trattare situazioni di caduta dei capelli, dermatite, calvizie, infiammazioni ma anche problemi meno preoccupanti come capelli grassi, forfora, leggero diradamento o capelli secchi.

Può capitare che un cliente si rivolga al proprio parrucchiere semplicemente per rinnovare il taglio o fare una messa in piega, ma il professionista deve essere in grado di rilevare un qualunque problema di capelli per proporre trattamenti mirati e cominciare a curare il disturbo tricologico con prodotti ad hoc. Per poter fare questo, è indispensabile aver seguito un corso di tricologia ed essersi specializzato in tricologia cosmetologica.

Questo è ancora più importante se si considera che, ad eccezione delle patologie di competenza medica come quelle legate agli ormoni, qualsiasi problema di capelli può essere trattato da un consulente tricologico mediante prodotti e trattamenti mirati.

Quali sono i problemi di capelli più diffusi?

Entriamo ora nel dettaglio dei vari problemi di capelli e delle soluzioni che un parrucchiere professionista può adottare per alleviare il disturbo e migliorare l’aspetto e la salute della chioma.

Forfora, dermatite e infiammazioni cutanee

I problemi del cuoio capelluto sono molto frequenti e si presentano nella stessa misura in uomini e donne: la forfora, che non è altro che la desquamazione del cuoio capelluto, è in assoluto il disturbo più comune e nei casi più gravi può accompagnarsi a prurito, dermatite e infiammazioni. Esiste ovviamente una soluzione personalizzata per ogni cliente, ma in generale si procede con shampoo, lozioni e altri prodotti purificanti e seboregolatori.

Caduta dei capelli e calvizie

La caduta dei capelli può avere tantissime cause, dallo stress al cambio di stagione all’utilizzo di prodotti sbagliati, e il primo passo che il parrucchiere deve compiere è proprio individuare la causa. È importante trattare questo disturbo tricologico tempestivamente perché alla lunga potrebbe portare a un diradamento dei capelli.

Con il termine calvizie, invece, si va a indicare un particolare tipo di alopecia che porta alla scomparsa progressiva dei capelli e che può essere combattuta e ritardata con speciali lozioni, creme e olii.

Capelli grassi e capelli secchi

Infine, ci sono una serie di problemi dei capelli che coinvolgono il fusto ma che spesso si accompagnano a disturbi della cute. Chi ha i capelli grassi, ad esempio, probabilmente avrà un problema di eccessiva produzione sebacea sulla cute che porta con sé anche forfora e, nei casi più gravi, caduta dei capelli: in questi casi un parrucchiere consiglierà un trattamento con prodotti che ristabiliscano l’equilibrio nella produzione di sebo.

I capelli secchi, invece, sono solitamente il risultato di trattamenti sbagliati o aggressivi e devono essere trattati dai parrucchieri con olii, lozioni, shampoo specifici che ne migliorino l’aspetto e li rendano più forti, luminosi e morbidi.

Corsi per parrucchieri di ISOlinea

Grazie al metodo ISOlinea, i parrucchieri trovano strumenti e formazione per diventare consulenti tricologici e offrire soluzioni cosmetologiche ai propri clienti. Con prodotti personalizzati per l’unicità di ogni individuo, ISOlinea dagli anni Ottanta ha dato un grande contributo al benessere relativo ai capelli e alla pelle.

Vuoi entrare a far parte del nostro gruppo di saloni ISOlinea?

Scopri come diventare consulente tricologico

© 2016 - PHI 1,618 - P.IVA: 04813890482

Contatti | info@isolinea.it | Seguici su facebook icon